La bellezza è negli occhi di chi contempla

Polvere… non solo ceneri!

Polvere… non solo ceneri!

Questa settimana ho (ri)scoperto due cose molto belle, semplici ma che mi hanno fatto pensare.

La prima è frutto del mio corso di ebraico ed è doverosa questa premessa: studiare è pregare, per i fratelli ebrei….

Per tre volte viene rivolta la domanda da parte del rabbino al nuovo ebreo che si sta convertendo e solo alla terza risposta affermativa la conversione può considerarsi effettuata: occorre un cammino e una convinzione sincera per credere. E l’unica conversione vera non riguarda tanto il passaggio ad un’altra religione ma solo a D-o!

Suggestivamente mi fa pensare alle 3 domande rivolte da Gesù a Pietro, dopo la resurrezione, chiedendogli se lo amasse. Anche in quel caso, Gesù desiderava l’affetto sincero di Pietro, non una risposta banale e superficiale ed è molto bello che Lui, che tutto sa di noi, ci chieda delicatamente di rispondergli con verità, con tutto quel poco che ci è possibile… polvere?!

Tutto questo si collega alla seconda riscoperta: siamo polvere e polvere torneremo, ma polvere di stelle!

Ci sono situazioni e momenti in cui ci sentiamo a terra, proprio come la polvere, pesanti perché appesantiti dalla sofferenza o situazioni complicate, infastiditi dalle ingiustizie, brutti e tristi perché le cose non vanno bene come vorremmo… Ebbene D-o ci dà l’occasione di una bella ripulita, una sosta per ridestarci e ripartire, una carezza per non farci mancare la sua tenerezza! Un messaggio di un’amica, un video, una preghiera ricevuti via w.app, la parola di una insegnante del corso di ebraico..

La vera bella notizia della settimana è che anche i lavori più semplici o inutili, come fare la polvere, o complicati, come leggere e tradurre ebraico, a volte sono strumenti di preghiera e affidamento, occasioni di crescita e un aiuto prezioso a recuperare l’umiltà, che deriva da humus ovvero terra, proprio quel posto dove si posa la polvere, quella terra amata e benedetta da D-o, con il quale l’uomo è stato creato…

All’inizio del tempo nuovo della quaresima, ricordiamoci di tutti quei granelli, pesanti o leggeri, che ci costituiscono, che D-o ci ha dato per vivere in semplicità la nostra vita, misera e piccola, eppure così importante! Diamo una bella ripulita al nostro cuore e al nostro cervello! Siamo polvere amata dal Signore.. non solo ceneri..

Comments are closed.